IoT + A.I. = Singolarità

Italian Hacker Camp

IoT + A.I. = Singolarità

Speakers:

Marco Calamari a.k.a "Cassandra"


L'Internet delle Cose è nota per essere un grave problema di privacy. Meno noto è che i metodi di sviluppo e deployment di flotte di oggetti IoT si siano molto evoluti, e che mettano nelle mani di pochi big player immani flussi di dati personali. Evidente, ma trascurato da tutti, è il fatto che gli oggetti IoT siano veicoli per installare Intelligenza Artificiale e Deep Learning nelle nostre case e sui nostri corpi. Come riemergerà il nostro mondo dalla "singolarità" causata dallo scontro di queste ed altre tecnologie? E' sarà il mondo in cui vorremmo vivere?

--

calamarim

Marco Calamari: ingegnere, classe 1955, talvolta noto come "Cassandra", a 18 anni dovette decidere se comprarsi una macchina usata od un pc. Scelse il pc e da allora non si è ancora completamente ripreso.E' consulente in ambito privacy e Computer Forensics, e specializzato come Application Architect ed archeologo di software legacy.Nella vita vera è appassionato di privacy e crittografia in Rete, dove collabora a progetti di software libero come Freenet, Mixmaster, Mixminion, Tor & GlobaLaks.E' il fondatore del Progetto Winston Smith e tra i fondatori dell'associazione Hermes - Centro Studi Trasparenza e Diritti Umani Digitali.Dal 2002 organizza il convegno "e-privacy" http://e-privacy.winstonsmith.org/, dedicato alla privacy in Rete e fuori, ed è editorialista di "Punto Informatico" dove pubblica la rubrica settimanale "Cassandra Crossing".http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=cassandra calamari&t=4


Odoo image and text block
Progetto Winston Smith 

Comunità o progetto di cui fa parte il relatore

https://pws.winstonsmith.org

Informazioni pratiche

Data
04/08/2018 14:30
Durata
50 minuti
Location
MAGRATHEA